Aleandro Baldi "Marianna senza radici"
Io Marianna sto solo
perché dagli altri prendo pugni sul muso
e guardo il cielo possibilmente disteso
avessi le ali ti porterei lontano sulle stelle
e butterei nel vuoto ogni storia sbagliata
che hai sulla pelle
povera Marianna
quante ferite dalla testa ai piedi
nel mondo il male trova sempre gli eredi
e i tuoi vent'anni sono rami precoci
perché sei un albero senza radici
e quando il buio scavalcava la Luna
e ti perdevi negli amori da niente
ancora adesso se ci penso ho paura
che la tua storia sarà uguale per sempre...
Che delusione se credi
che il mondo non ha difetti
la storia non è mai stata bella come nei fumetti
e mai nessuno bada che su una vita
a volte cresce una spada
tu non la vedi ed è per questo
che sei debole e cedi
povera Marianna
con una figlia un gatto e senza un marito
sulle tue mani quattro anelli per dito
più fai l'amore e più ti fai dei nemici
e non lo sai Marianna senza radici
la chiromante che ti vende il futuro
e quei ragazzi che ti prendono in giro
forse non sanno nemmeno che esisti e
tu Marianna nei tuoi sbagli resisti...
Povera Marianna
dagli occhi verdi e il cuore pieno di segni
nessuno vede che pian piano ti spegni
nessuno asciuga quei tuoi occhi infelici
perché sei un albero senza radici
ma io stanotte imbroglierò il tuo destino
e anche se piove e ne andremo lontano
anche l'inferno sembrerà il paradiso
io non ti perdo se mi tieni per mano